Lunedì, 05 Aprile 2021 16:38

Nuova patente di guida: l’istanza al Prefetto

Scritto da

Istanza per conseguimento di nuova patente di guida ex art. 120 C.d.S. Rigetto. Condizione del decorso di un triennio dalla cessazione della misura di prevenzione e riabilitazione. Illegittimità. Discrezionalità del Prefetto. La riabilitazione non ha alcuna rilevanza.

 

 

 

L’istanza per il nulla osta

Il caso

Cosa deve fare la Prefettura

In pratica

Chiedi una consulenza

 

 

 

L’istanza per il nulla osta

Se una persona è stata sottoposta, in passato, alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno, una volta cessati gli effetti della misura e visto l’art. 120 comma 3 C.d.S. può presentare un’istanza al Prefetto chiedendo il nulla osta per conseguire una nuova patente di guida, visto che quella prima posseduta è stata revocata al momento della sottoposizione alla misura di prevenzione?

 

 

 

Il caso

La risposta è sì.

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la regione siciliana, Sez. 1, con la sentenza n. 44 del 20.01.2021 ha risolto favorevolmente la questione, ormai più e più volte proposta nelle aule di giustizia.

 

 

 

Cosa deve fare la Prefettura

L'Amministrazione non può riscontrare negativamente la richiesta, basandosi sul fatto che l’articolo del codice della strada prescriverebbe che il nuovo titolo di abilitazione alla guida possa essere rilasciato solo quando ricorra la doppia condizione del:

a) decorso di un triennio dalla cessazione della misura di prevenzione e

b) dell'ottenimento di un provvedimento di riabilitazione.

In realtà, la riabilitazione non è una condizione che si aggiunge al decorso del termine triennale.

In buona sostanza: decorso il triennio, se viene presentata un'istanza di rilascio del nulla osta per una nuova patente di guida, il Ministero dell’Interno deve compiere una nuova istruttoria calibrata sulle motivazioni che l'interessato rappresenta, verificando il ricorrere di eventuali esigenze collegate all'attività lavorativa o a condizioni di salute.

 

 

 

In pratica

La riabilitazione dalla misura di prevenzione non è una condizione per l'ottenimento del nuovo titolo di abilitazione alla guida.

Pertanto, l’istanza andrà presentata dopo il decorso dei tre anni da quando è cessata la misura di prevenzione.

 

 

 

Chiedi una consulenza

La materia relativa alle istanze che possono essere presentate al Ministero dell’Interno è complessa e tecnica: per questo motivo consiglio sempre di rivolgersi ad un avvocato che tratti abitualmente la casistica.

Contatta l’Avv. Francesco Pandolfi

3286090590

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 138 volte
Francesco Pandolfi

 whatsapp  WhatsApp 
 skype  Skype
linkedin Linkedin
   

Francesco Pandolfi AVVOCATO: Nel 1995 inizia la sua attività di avvocato; il 24.06.2010 acquisisce il patrocinio in Corte di Cassazione e Magistrature Superiori. Attualmente si occupa prevalentemente di diritto amministrativo, diritto militare, diritto delle armi, responsabilità medica, diritto delle assicurazioni. E' autore di numerose pubblicazioni su importanti quotidiani giuridici on line, tra cui Studio Cataldi e Mia Consulenza; nel 2018 ha pubblicato il libro "Diritto delle armi, 20 sentenze utili". La sua Missione è "aiutare a risolvere problemi giuridici". Ritiene che il più grande capitale sia la risorsa umana e che il più grande investimento sia la conoscenza. Ha l'opportunità di servire persone in tutta Italia. I tratti caratteristici della sua azione sono: tattica, esperienza, perseveranza. coraggio, orientamento verso l'obiettivo.

www.miaconsulenza.it

Informazioni e recapiti

  • Indirizzo
    Via Giacomo Matteotti, 147
  • Città
    Priverno (LT)
  • Provincia
    Latina
  • CAP
    04015
  • Nazione
    Italy
  • Telefono
    +39.0773487345
  • Mobile
    +39.3286090590

Lascia un commento

Ogni commento verrà pubblicato una volta approvato il contenuto.
Potrebbe quindi trascorrere qualche ora prima di essere visualizzato in questa pagina.