Giovedì, 24 Agosto 2017 07:56

Condhotel: che cos'è?

Scritto da
Un’importante novità destinata a far crescere il business degli hotel ristrutturati

 

La nozione

Volendo seguire alla lettera la norma, dovremmo dire che il condhotel non è altro che un albergo, la cui gestione però si caratterizza per la presenza di appartamenti a destinazione residenziale (integrata e complementare) equipaggiati con cucina autonoma.

Unità immobiliari a sé, che possono essere vendute a soggetti privati, utilizzabili come ‘casa propria’ ma a disposizione dell’albergo quando non utilizzate dal proprietario, in base ad accordi e contratti definiti tra le parti. 

L’intera struttura rimane a destinazione alberghiera (fonte: On. Sergio Pizzolante).

Tradotto:

è un modo per riqualificare le strutture alberghiere italiane e movimentare gli investimenti.

Da un lato la norma consente di ammortizzare rapidamente questi investimenti (possono essere cospicui) per la riqualificazione o la ricostruzione alberghiera; dall’altro inserisce nell’offerta turistico alberghiera un nuovo prodotto (già ben rodato in Spagna e Nord Europa oltre agli Stati Uniti d’America).

 

 

Il funzionamento in pratica

Sarà possibile trasformare in appartamenti privati fino al 40% delle strutture alberghiere.

Per lo meno il Consiglio di Stato si è espresso in questa direzione, veicolando il proprio pensiero con il parere n. 1850 del 7 agosto 2017 ed intervenendo sullo schema di decreto che deve disegnare le regole per il condhotel.

La sostanza del condhotel è e sarà, in buona sostanza, la fornitura di servizi alberghieri in forma integrata, attraverso una doppia offerta alla clientela:

  • camere di albergo tradizionali,
  • appartamenti di proprietà di terzi privati.

Gli alberghi già realizzati, secondo la previsione normativa potranno diventare condhotel, anche se il Consiglio di Stato non fa mistero di voler in qualche modo favorire gli investimenti attraverso lo stanziamento di risorse per edificare strutture del tutto nuove.

 

 

I presupposti

Passiamo dunque a stilare una breve lista per indicare quelli che sono i presupposti necessari a tirare su un condhotel.

Ebbene:

  • in prima battuta riqualificare la struttura,
  • struttura minimo di 3 stelle,
  • servizi per gli appartamenti da erogarsi minimo per 10 anni,
  • utilizzo dell’appartamento ad impiego alberghiero, con il consenso del proprietario e in caso di non utilizzo dell’unità abitativa.

In definitiva, si tratta di un’ottima opportunità per gli operatori del settore immobiliare, che sicuramente non mancheranno di cogliere l’imput per far decollare anche questo nuovo e promettente segmento di investimento.

 

 

Altre informazioni su questo argomento?

Contatta l’avv. Francesco Pandolfi

3286090590

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 5854 volte Ultima modifica il Domenica, 05 Novembre 2017 18:49
Francesco Pandolfi e Alessandro Mariani

Francesco Pandolfi

 whatsapp  WhatsApp
 skype  Skype
linkedin Linkedin
   

 

Francesco Pandolfi AVVOCATO

Lo studio Pandolfi Mariani è stato fondato dall’avvocato Francesco Pandolfi.

Egli inizia la sua attività nel 1995; il 24.06.2010 acquisisce il patrocinio in Corte di Cassazione e Magistrature Superiori. Si è occupato prevalentemente di diritto amministrativo, diritto militare, diritto delle armi, responsabilità medica, diritto delle assicurazioni.

E' autore di numerose pubblicazioni su importanti quotidiani giuridici on line, tra cui Studio Cataldi e Mia Consulenza; nel 2018 ha pubblicato il libro "Diritto delle armi, 20 sentenze utili".

La sua Missione era e continua ad essere con lo studio da lui fondato: "aiutare a risolvere problemi giuridici".

Riteneva che il più grande capitale fosse la risorsa umana e che il più grande investimento, la conoscenza. Ha avuto l'opportunità di servire persone in tutta Italia.

I tratti caratteristici della sua azione erano: tattica, esperienza, perseveranza. coraggio, orientamento verso l'obiettivo.

Tutto questo resta, lo studio da lui fondato continua l’attività con gli avvocati e i collaboratori con i quali ha sempre lavorato nel corso degli anni e ai quali ha trasmesso tutte le sue competenze.

 

 

Alessandro Mariani Avvocato

data di nascita: 08/04/1972

 

Principali mansioni e responsabilità: 
Avvocato
Consulenza legale e redazione atti giudiziari per il recupero del credito (Decreto Ingiuntivo e Costituzione nelle opposizioni);
Attività giudiziale e stragiudiziale con apertura di partita iva ed iscrizione alla casa forense;
Iscrizione nell’Albo degli Avvocati stabiliti di Latina dal 26/4/2012.

 

 

www.miaconsulenza.it

Informazioni e recapiti

  • Indirizzo
    Via Giacomo Matteotti, 147
  • Città
    Priverno (LT)
  • Provincia
    Latina
  • CAP
    04015
  • Nazione
    Italy
  • Telefono
    +39.0773487345
  • Mobile
    +39.3292767858

Lascia un commento

Ogni commento verrà pubblicato una volta approvato il contenuto.
Potrebbe quindi trascorrere qualche ora prima di essere visualizzato in questa pagina.