Giovedì, 17 Febbraio 2022 10:50

Sospensione dal servizio dipendenti Ministero Difesa

Scritto da

Covid 19 e obblighi vaccinali. Tar Lazio accoglie il ricorso dei militari e sospende medio tempore l’efficacia dei provvedimenti sospensivi dal servizio e dalla retribuzione impugnati. Reintegrazione al lavoro.

 

 

 

Il Presidente della Prima Sezione bis del Tar Lazio, Dott. Riccardo Savoia, ha accolto e momentaneamente sospeso l’efficacia di una serie di provvedimenti sospensivi in danno di militari, fissando la trattazione collegiale della causa alla camera di consiglio del 16 marzo 2022 [1].

 

Con il ricorso è stato chiesto l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia, della:

 

Circolare dello Stato Maggiore della Difesa M_D SSMD -OMISSIS-del
10.12.2021 avente ad oggetto “Direttiva sugli adempimenti ed indicazioni
operative per i datori di lavoro del Ministero della Difesa, nella verifica della
vaccinazione obbligatoria”;

 

Circolare del Ministero della Difesa M_D GMIL -OMISSIS- del 13.12.2021 avente ad oggetto “Ulteriori disposizioni sull'applicazione al
personale militare delle misure straordinarie connesse all'emergenza
epidemiologica”.

 

Inoltre, di una serie di provvedimenti di sospensione emessi da Reparti e Reggimenti a carico di altrettanti dipendenti, ivi compresi i relativi inviti a produrre la documentazione relativa all'obbligo vaccinale.

 

Inoltre è stato chiesto l'accertamento del diritto dei ricorrenti ad essere reintegrati al lavoro e a percepire la retribuzione ed ogni altro compenso o emolumento relativamente al periodo di sospensione.

 

Oppure del diritto a percepire la metà degli assegni a carattere fisso e continuativo secondo le disposizioni del Codice dell'Ordinamento Militare;


nonché la condanna dell'Amministrazione al risarcimento in forma specifica del danno ingiusto subito dai ricorrenti derivante dall'illegittimo esercizio dell'attività amministrativa in via
equitativa ritenuta di giustizia; previa, ove necessario, disapplicazione dell'art. 2 del Decreto Legge n. 172 del 26.11.2021, convertito in Legge n. 3 del 21.01.2022, recante “Misure urgenti per il contenimento dell'epidemia da COVID-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali”.

 

Inoltre, ove necessario, previa remissione alla Corte Costituzionale della questione di legittimità costituzionale dell'art. 2 del decreto legge n. 172 del 26.11.2021, convertito in legge n. 3 del 21.01.2022.

 

Il Presidente, considerato in tale quadro sussistenti le ragioni di pregiudizio tale da integrare la previsione di cui all’art. 56 c.p.a., in attesa della cognizione collegiale ha accolto e sospeso per un mese circa l’efficacia dei provvedimenti sospensivi impugnati dai dipendenti.

 

 

Adesso si attende l’udienza di marzo 2022.

 

 

 

[1] Tar Lazio Sez. Prima bis, decreto n. 919/22 pubblicato il 14.02.2022.

 

 

 

Vuoi assistenza legale?

Contatta l’Avv. Francesco Pandolfi

3286090590

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Letto 417 volte Ultima modifica il Giovedì, 17 Febbraio 2022 10:53
Francesco Pandolfi

 whatsapp  WhatsApp 
 skype  Skype
linkedin Linkedin
   

Francesco Pandolfi AVVOCATO: Nel 1995 inizia la sua attività di avvocato; il 24.06.2010 acquisisce il patrocinio in Corte di Cassazione e Magistrature Superiori. Attualmente si occupa prevalentemente di diritto amministrativo, diritto militare, diritto delle armi, responsabilità medica, diritto delle assicurazioni. E' autore di numerose pubblicazioni su importanti quotidiani giuridici on line, tra cui Studio Cataldi e Mia Consulenza; nel 2018 ha pubblicato il libro "Diritto delle armi, 20 sentenze utili". La sua Missione è "aiutare a risolvere problemi giuridici". Ritiene che il più grande capitale sia la risorsa umana e che il più grande investimento sia la conoscenza. Ha l'opportunità di servire persone in tutta Italia. I tratti caratteristici della sua azione sono: tattica, esperienza, perseveranza. coraggio, orientamento verso l'obiettivo.

www.miaconsulenza.it

Informazioni e recapiti

  • Indirizzo
    Via Giacomo Matteotti, 147
  • Città
    Priverno (LT)
  • Provincia
    Latina
  • CAP
    04015
  • Nazione
    Italy
  • Telefono
    +39.0773487345
  • Mobile
    +39.3286090590

Lascia un commento

Ogni commento verrà pubblicato una volta approvato il contenuto.
Potrebbe quindi trascorrere qualche ora prima di essere visualizzato in questa pagina.