Venerdì, 08 Settembre 2017 07:43

Quali sono i diritti di un figlio verso il padre che si dimentica di lui?

Scritto da
 

 

Il danno da deprivazione della figura paterna

 

Il  diritto fondamentale del figlio

Per un bambino, per un figlio, la presenza del padre e della madre è un elemento imprescindibile per la sua crescita.

E’ la Natura stessa a dettare questa (apparentemente scontata) regola di vita.

Si tratta di una presenza che permette una sana, corretta ed equilibrata maturazione, specie nelle prime fasi dello sviluppo del bambino.

 

  • Pertanto, possiamo subito dire che un primo diritto del figlio è quello di poter aver al suo fianco il papà e la mamma, le due figure di riferimento in grado di prendersi cura di lui.

 

Tutto questo in situazioni, per così dire, “normali”.

Poniamoci però un’altra domanda.

Qual è il diritto di un figlio disabile nel caso in cui il padre lo eviti da anni?

L’esempio che si può fare è quello del riconoscimento di un figlio naturale, poi nella vita sistematicamente rifiutato ed evitato, non solo per il mantenimento, ma soprattutto per non prendersi cura di lui.

 

Sembra un’ipotesi grottesca?

Mica tanto: un caso di questo tipo è stato affrontato e risolto dal Tribunale di Milano sez.10, con la sentenza n. 2938/17.

 

 

Esistono anche diritti risarcitori

Si, proprio così: un Giudice può condannare un genitore al risarcimento di danno a favore del figlio se si verificano le circostanze indicate di seguito.

E’ quello che è successo, come abbiamo anticipato, nel caso di Milano.

Il Tribunale condanna il papà che ha rifiutato ogni contatto con il figlio disabile al risarcimento di centomila euro per la sofferenza ingiusta inflitta al minore a causa della deprivazione della figura paterna.

Si tratta, per dirla in modo più semplice, di un danno non patrimoniale per la perdita del rapporto parentale.

La madre, quale amministratore di sostegno, ha dato il via alla causa per ottenere la condanna del padre al rimborso delle spese sostenute dalla nascita del bambino, oltre al risarcimento sopra indicato.

 

 

Un consiglio

Mai lasciare solo un figlio. Mai.

L’assenza pressoché totale di un genitore (il padre, nel caso preso come esempio) espone il figlio ad una violenza psicologica ed affettiva indicibili.

Il rifiuto di contatti con un figlio disabile è senza dubbio un illecito ed è una perdita notevole per il figlio.

Tutto questo va evitato. Per il bene di minori innocenti.

 

 

vedi anche

come aiutare il minore a crescere senza maltrattamenti

 

 

Altre informazioni su questo argomento?

Contatta la Redazione, oppure l’avv. Francesco Pandolfi

3286090590

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 5671 volte Ultima modifica il Domenica, 05 Novembre 2017 18:20
Francesco Pandolfi e Alessandro Mariani

Francesco Pandolfi

 whatsapp  WhatsApp
 skype  Skype
linkedin Linkedin
   

 

Francesco Pandolfi AVVOCATO

Lo studio Pandolfi Mariani è stato fondato dall’avvocato Francesco Pandolfi.

Egli inizia la sua attività nel 1995; il 24.06.2010 acquisisce il patrocinio in Corte di Cassazione e Magistrature Superiori. Si è occupato prevalentemente di diritto amministrativo, diritto militare, diritto delle armi, responsabilità medica, diritto delle assicurazioni.

E' autore di numerose pubblicazioni su importanti quotidiani giuridici on line, tra cui Studio Cataldi e Mia Consulenza; nel 2018 ha pubblicato il libro "Diritto delle armi, 20 sentenze utili".

La sua Missione era e continua ad essere con lo studio da lui fondato: "aiutare a risolvere problemi giuridici".

Riteneva che il più grande capitale fosse la risorsa umana e che il più grande investimento, la conoscenza. Ha avuto l'opportunità di servire persone in tutta Italia.

I tratti caratteristici della sua azione erano: tattica, esperienza, perseveranza. coraggio, orientamento verso l'obiettivo.

Tutto questo resta, lo studio da lui fondato continua l’attività con gli avvocati e i collaboratori con i quali ha sempre lavorato nel corso degli anni e ai quali ha trasmesso tutte le sue competenze.

 

 

Alessandro Mariani Avvocato

data di nascita: 08/04/1972

 

Principali mansioni e responsabilità: 
Avvocato
Consulenza legale e redazione atti giudiziari per il recupero del credito (Decreto Ingiuntivo e Costituzione nelle opposizioni);
Attività giudiziale e stragiudiziale con apertura di partita iva ed iscrizione alla casa forense;
Iscrizione nell’Albo degli Avvocati stabiliti di Latina dal 26/4/2012.

 

 

www.miaconsulenza.it

Informazioni e recapiti

  • Indirizzo
    Via Giacomo Matteotti, 147
  • Città
    Priverno (LT)
  • Provincia
    Latina
  • CAP
    04015
  • Nazione
    Italy
  • Telefono
    +39.0773487345
  • Mobile
    +39.3292767858

Lascia un commento

Ogni commento verrà pubblicato una volta approvato il contenuto.
Potrebbe quindi trascorrere qualche ora prima di essere visualizzato in questa pagina.