Mercoledì, 02 Marzo 2022 14:41

Importare oro grezzo da investimento: l’i.v.a. si paga?

Scritto da

Secondo la Corte di Cassazione del 2021, l’importazione di oro da investimento è sempre esente da i.v.a.

 

 

 

Nell’Ordinamento esiste un principio generale che prevede l’esenzione dall’i.v.a. per determinati investimenti finanziari.

 

Le cessioni di oro da investimento sono analoghe ad altri investimenti finanziari esenti dall'imposta.

 

L'esenzione da imposta risulta pertanto il trattamento fiscale più appropriato per le cessioni di oro da investimento.

 

In particolare gli Stati membri esentano dall'i.v.a. la cessione, l'acquisto intracomunitario e l'importazione di oro da investimento, compreso l'oro da investimento rappresentato da certificati in oro, allocato o inallocato, oppure scambiato su conti metallo e inclusi, in particolare, i prestiti e gli "swap" sull'oro che comportano un diritto di proprietà o un credito in riferimento ad oro da investimento, nonchè le operazioni aventi ad oggetto l'oro da investimento consistenti in contratti "future" e contratti "forward" che comportano il trasferimento di un diritto di proprieta' o di un credito in riferimento ad oro da investimento.

 

C’è da dire che l’Agenzia delle Entrate ha tentato di ribaltare questo fondamentale concetto; ha cercato di farlo in occasione della causa tributaria che poi si è chiusa davanti la Cassazione e in senso favorevole al contribuente.

 

In realtà la Corte ha affermato che l'esenzione va intesa in senso ampio, in quanto è chiaro l'intento del legislatore di riservare il predetto regime a tutte le operazioni riguardanti oro grezzo, cioè oro puro inutilizzabile come tale e che, per la relativa commercializzazione, necessita di complessi processi di lavorazione industriale ed artigianale [1].

 

 

 

[1] Corte di Cassazione Sez. Trib., sentenza n. 21659 del 29.07.2021.

 

 

 

 

Vuoi assistenza legale?

Contatta l’Avv. Francesco Pandolfi

3286090590

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Letto 235 volte
Francesco Pandolfi

 whatsapp  WhatsApp 
 skype  Skype
linkedin Linkedin
   

Francesco Pandolfi AVVOCATO: Nel 1995 inizia la sua attività di avvocato; il 24.06.2010 acquisisce il patrocinio in Corte di Cassazione e Magistrature Superiori. Attualmente si occupa prevalentemente di diritto amministrativo, diritto militare, diritto delle armi, responsabilità medica, diritto delle assicurazioni. E' autore di numerose pubblicazioni su importanti quotidiani giuridici on line, tra cui Studio Cataldi e Mia Consulenza; nel 2018 ha pubblicato il libro "Diritto delle armi, 20 sentenze utili". La sua Missione è "aiutare a risolvere problemi giuridici". Ritiene che il più grande capitale sia la risorsa umana e che il più grande investimento sia la conoscenza. Ha l'opportunità di servire persone in tutta Italia. I tratti caratteristici della sua azione sono: tattica, esperienza, perseveranza. coraggio, orientamento verso l'obiettivo.

www.miaconsulenza.it

Informazioni e recapiti

  • Indirizzo
    Via Giacomo Matteotti, 147
  • Città
    Priverno (LT)
  • Provincia
    Latina
  • CAP
    04015
  • Nazione
    Italy
  • Telefono
    +39.0773487345
  • Mobile
    +39.3286090590
Altro in questa categoria: « Pace Fiscale 2019

Lascia un commento

Ogni commento verrà pubblicato una volta approvato il contenuto.
Potrebbe quindi trascorrere qualche ora prima di essere visualizzato in questa pagina.