Giovedì, 10 Settembre 2020 19:10

Responsabilità sanitaria equipe medica

Scritto da

Ciascun componente dell’equipe medica ha l’onere di controllare anche l’operato dei suoi colleghi, nei momenti in cui si svolge un intervento chirurgico. Prevenire i possibili errori degli altri medici.

 

 

 

Responsabilità dei medici: ogni caso è diverso

Le cause risarcitorie

Il controllo delle cartelle cliniche

Prima valuta bene, poi agisci

 

 

 

Responsabilità dei medici: ogni caso è diverso

Sempre difficile illustrare temi in materia di responsabilità medica, specie quando attengono a fatti e situazioni che richiamano l’agire dei sanitari e dei componenti di un’equipe medica.

 

Si corre il rischio, infatti, di puntare il dito contro la classe medica a prescindere, senza considerare attentamente ciascun singolo episodio di sospetta malasanità.

 

Si perché, oggi come oggi, parlare di malasanità e di responsabilità medica è diventata quasi una moda: al contrario io ritengo che si tratti di un ambito assai delicato, dove si impone una scrupolosa analisi dei fatti prima di giungere a conclusioni affrettate che tendono a colpevolizzare i professionisti della cura del paziente.

 

 

 

Le cause risarcitorie

Sui banchi dei tribunali, è un dato di fatto, arrivano costantemente cause su cause in materia di responsabilità medica.

 

Non tutte passano il vaglio dei giudici, ma solo quei processi basati su prove più che solide.

 

La Cassazione civile, ad esempio, si occupa spesso di questa delicata materia ed è molto attenta a selezionare i casi meritevoli di risarcimento.

 

Ad esempio, in una sua pronuncia recente, la n. 26307 del 17 ottobre 2019, la Sezione 3 civile per arrivare ad appurare la responsabilità del gruppo di medici ha stabilito che, in tema di responsabilità sanitaria, l'obbligo di diligenza che grava su ciascun componente dell'équipe medica concerne non solo le specifiche mansioni a lui affidate, ma anche il controllo sull'operato e sugli errori altrui che siano evidenti e non settoriali.

 

 

 

Il controllo delle cartelle cliniche

In questo modo, rientra ad esempio tra gli obblighi di ogni singolo componente di una équipe chirurgica, sia esso in posizione sovra o sotto ordinata, anche quello di prendere visione, prima dell'operazione, della cartella clinica contenente tutti i dati per verificare la necessità di adottare particolari precauzioni imposte dalla specifica condizione del paziente ed eventualmente segnalare, anche senza particolari formalità, il suo motivato dissenso rispetto alle scelte chirurgiche effettuate e alla scelta stessa di procedere all'operazione.

 

Solo in questi casi egli può esimersi dalla concorrente responsabilità dei membri dell'equipe nell'inadempimento della prestazione sanitaria.

 

 

 

Prima valuta bene, poi agisci

Insomma, come si vede le sfaccettature di queste vicende possono essere tante.

 

Certo è che l’equipe medica opera per risolvere il problema del paziente: eventuali casi di malasanità devono quindi essere attentamente valutati dai professionisti del settore, prima della presentazione delle domande di risarcimento.

 

 

 

Altre informazioni?

Contatta l’Avv. Francesco Pandolfi

3286090590

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Letto 83 volte
Francesco Pandolfi

 whatsapp  WhatsApp 
 skype  Skype
linkedin Linkedin
   

Francesco Pandolfi AVVOCATO: Nel 1995 inizia la sua attività di avvocato; il 24.06.2010 acquisisce il patrocinio in Corte di Cassazione e Magistrature Superiori. Attualmente si occupa prevalentemente di diritto amministrativo, diritto militare, diritto delle armi, responsabilità medica, diritto delle assicurazioni. E' autore di numerose pubblicazioni su importanti quotidiani giuridici on line, tra cui Studio Cataldi e Mia Consulenza; nel 2018 ha pubblicato il libro "Diritto delle armi, 20 sentenze utili". La sua Missione è "aiutare a risolvere problemi giuridici". Ritiene che il più grande capitale sia la risorsa umana e che il più grande investimento sia la conoscenza. Ha l'opportunità di servire persone in tutta Italia. I tratti caratteristici della sua azione sono: tattica, esperienza, perseveranza. coraggio, orientamento verso l'obiettivo.

www.miaconsulenza.it

Informazioni e recapiti

  • Indirizzo
    Via Giacomo Matteotti, 147
  • Città
    Priverno (LT)
  • Provincia
    Latina
  • CAP
    04015
  • Nazione
    Italy
  • Telefono
    +39.0773487345
  • Mobile
    +39.3286090590

Lascia un commento

Ogni commento verrà pubblicato una volta approvato il contenuto.
Potrebbe quindi trascorrere qualche ora prima di essere visualizzato in questa pagina.