MiaConsulenza.it
legale, commerciale e altro...

whatsappContatta subito MiaConsulenza con WhatsApp!

Mercoledì, 12 Settembre 2018 14:05

Viaggio di nozze rovinato

Scritto da

 

L’AVVOCATO RISPONDE

VIAGGIO DI NOZZE ROVINATO

LA DOMANDA

Come ottenere il risarcimento del danno, patrimoniale e non, da vacanza rovinata. A noi è successo di tutto. Dopo il matrimonio ci siamo affidati all'agenzia di viaggi per organizzare e prenotare il viaggio di nozze. Abbiamo stipulato il contratto di viaggio che prevedeva il soggiorno a in Cuba per un prezzo di Euro 5.800,00 presso hotel B. Prima della partenza ci comunicano lo spostamento del soggiorno presso un altro hotel, ovvero l'Ib. ma il contratto non era stato modificato con il nome del nuovo hotel, figurando ancora il primo. Non ci veniva comunicata la possibilità di recedere dal contratto e non veniva offerto alcun opuscolo informativo relativo al secondo hotel.

Una volta arrivati in aeroporto, pur avendo richiesto espressamente all'agenzia di voler partire con volo Al., il viaggio prevedeva il volo con un'altra compagnia economica e che erano costretti ad alleggerire il bagaglio per non pagare un sovrapprezzo.

Una volta giunti a Cuba venivamo trasferiti presso l'hotel Ib.La. e il viaggio dall'aeroporto dell'Ha. aveva la durata di due ore; la struttura era semideserta, priva di animazione, di qualsiasi attività organizzata e i gestori dell'hotel parlavano solo spagnolo.

La camera prenotata presentava forti carenze igienico sanitarie nonché letti singoli in luogo di un letto matrimoniale; il pacchetto turistico acquistato non prevedeva il visto di uscita da Cuba; i cibi e le bevande erano di pessima qualità e cagionavano forti problemi gastrointestinali agli attori; avevamo richiesto di voler tornare anticipatamente a casa ma i voli erano solo settimanali; avevamo provveduto ad allertare quotidianamente l'Agenzia Ge. senza avere alcun intervento risolutivo; durante il soggiorno forzato presso l'hotel siamo stati costretti a respirare gli effluvi ed i vapori derivanti dall'utilizzo di disinfestanti e anticrittogamici tossici; le agenzie non hanno fatto niente per risolvere o alleviare i problemi.

Siamo stati costretti al rientro anticipato stressati ed ammalati, ansiosi e nervosi.

Non è servita a niente una diffida che abbiamo inviato. Cosa fare?

 

LA RISPOSTA

I disagi da voi descritti attengono a carenze della struttura alberghiera in palese difformità rispetto agli standard promessi.

Vi era stato offerto un pacchetto turistico complessivo di hotel extralusso, dotato di tutti i confort ed animazione mentre avete trovato una struttura deserta, priva di intrattenimento e di occasioni di svago e vi è stata fornita una stanza con due letti singoli e che presentava gravi carenze igienico sanitarie.

Si tratta di circostanze che, se di per sé possono anche essere ritenute trascurabili, complessivamente considerate sono idonee a caratterizzare la vacanza, trasformando un viaggio di piacere in una fonte di malessere, tanto più, come detto, se si tratta del viaggio di nozze.

Bisogna dunque agire con una domanda di risarcimento dei danni.

Il pacchetto turistico ha infatti ad oggetto i viaggi, le vacanze ed i circuiti "tutto compreso" risultanti dalla combinazione di almeno due tra il trasporto, l'alloggio e i servizi turistici non accessori al trasporto o all'alloggio (visite, escursioni o altri servizi specificamente pattuiti). Ora, in caso di mancato o inesatto adempimento delle obbligazioni assunte con la vendita del pacchetto turistico, l'organizzatore e il venditore sono tenuti al risarcimento del danno, secondo le rispettive responsabilità, se non provano che il mancato o inesatto adempimento è stato determinato da impossibilità della prestazione derivante da causa a loro non imputabile. L'organizzatore o il venditore che si avvale di altri prestatori di servizi è, comunque, tenuto a risarcire il danno sofferto dal consumatore, salvo il diritto di rivalersi nei loro confronti.

https://www.miaconsulenza.it/diritto-del-consumatore/10-diritto-del-consumatore/86-vacanza-rovinata-risarcimento-danni

 

Vuoi una consulenza personalizzata su questo argomento?

Contatta l’Avv. Francesco Pandolfi

3286090590

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 171 volte
Francesco Pandolfi

 whatsapp  WhatsApp 
 skype  Skype
linkedin Linkedin
   

Nel 1995 inizia la sua attività di avvocato; il 24.06.2010 acquisisce il patrocinio in Corte di Cassazione e Magistrature Superiori.

Attualmente si occupa di diritto amministrativo, diritto militare, diritto delle armi, responsabilità medica, diritto penale.
E' autore di numerose pubblicazioni su importanti quotidiani giuridici; in particolare ha approfondito la materia del diritto militare nelle aree disciplinari, giuslavoristiche, penali e amministrative. 
In diritto del lavoro segue da 10 anni il contenzioso dei lavoratori trimestrali contro Poste Italiane spa.

La sua Missione è "aiutare a risolvere problemi giuridici". Ritiene che il più grande capitale sia la risorsa umana e che il più grande investimento sia la conoscenza. Ha l'opportunità di servire persone in tutta Italia; la sua profonda passione per il lavoro lo porta ad assistere e difendere davanti ogni Corte nel Paese.

I tratti caratteristici della sua azione difensiva sono: tattica, esperienza, perseveranza. coraggio, focus verso l'obiettivo.

www.miaconsulenza.it

Informazioni e recapiti

  • Indirizzo
    Via Giacomo Matteotti, 147
  • Città
    Priverno (LT)
  • Provincia
    Latina
  • CAP
    04015
  • Nazione
    Italy
  • Telefono
    +39.0773487345
  • Mobile
    +39.3286090590

Lascia un commento

Ogni commento verrà pubblicato una volta approvato il contenuto.
Potrebbe quindi trascorrere qualche ora prima di essere visualizzato in questa pagina.

like miaconsulenza

MiaConsulenza contatti

Per qualsiasi informazione e richiesta,
contatta la redazione MiaConsulenza.





© 2017 Copyright. All Rights Reserved.

Newsletter

 Vuoi restare aggiornato sulle nostre attività? Iscriviti alla newsletter di Miaconsulenza.it

Studio Legale Francesco Pandolfi

Via G.Matteotti, 147
04015 Priverno (LT)

+(39) 0773487345
+(39) 328.6090590

francesco.pandolfi66@gmail.com
www.miaconsulenza.it
P.IVA  01692250598

OHSecurity is developed by Orange Hat Studios